LAZIO – POR FESR 2014-2020 Avviso Progetti Strategici

banner_lazio_fesr_2015_completo

 

informazioni

POR FESR Lazio 2014-2020 – Avviso Pubblico “Progetti Strategici” nelle aree “SCIENZE DELLA VITA” e “GREEN ECONOMY”

Tipologia: bando

La scheda del bando è disponibile, solo per gli utenti registrati, in pdf:
abstract Lazio Progetti Strategici (1 download)

oggettoOGGETTO

La Regione Lazio intende sostenere il consolidamento dei collegamenti tra i dipartimenti universitari ed i centri di ricerca, pubblici e privati, che presentano conoscenze e competenze scientifiche e tecnologiche rilevanti a livello internazionale nell’ambito delle Aree di Specializzazione “scienze della vita” e “green economy” individuate dalla Smart Specialisation Strategy del Lazio aumentando la propensione a rendere fruibili tali conoscenze e competenze da parte del tessuto economico regionale ed in particolare da parte delle PMI.

Si prevede la concessione di Sovvenzioni per la realizzazione di Progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale realizzati in Effettiva Collaborazione tra Organismi di Ricerca ed Imprese, tra cui obbligatoriamente le PMI, con l’obiettivo di favorire la generazione e la condivisione di conoscenza, lo sviluppo di soluzioni tecnologiche e di applicazioni innovative, anche attraverso la promozione di aggregazioni in grado di valorizzare e mettere a sistema le eccellenze regionali di livello internazionale.

soggetti ammessiSOGGETTI AMMESSI

I progetti devono essere presentati in regime di effettiva collaborazione, attraverso una Aggregazione Temporanea (ATS) o Stabile (Consorzi, Società Consortili, Contratti di Rete):

  1. tra almeno 4 imprese, di cui almeno due che non siano correlate tra loro. Le Imprese Partner devono sostenere almeno il 30% delle spese ammesse e la quota sostenuta dalle PMI deve essere pari ad almeno il 30% della quota delle spese ammesse a carico delle Imprese.

e

  1. almeno 1 Organismo di Ricerca. Questo deve sostenere almeno il 10% delle spese ammesse.

Ogni Impresa, incluse le sue Imprese Collegate, ed ogni OdR può partecipare ad un solo Progetto per area di specializzazione. Sarà considerato ammissibile unicamente il progetto pervenuto per primo nel quale la stessa Impresa o OdR è presente. Per ogni OdR si intende la stessa persona giuridica (Università, Ente di Ricerca, etc.) e non sue articolazioni funzionali ancorché dotate di una relativa autonomia (Dipartimenti, etc.).

I beneficiari devono possedere, al più tardi entro la prima richiesta di erogazione, una sede operativa o Laboratorio nella Regione Lazio e questi, sempre entro tale termine, deve avere destinazione d’uso coerente con lo svolgimento dell’attività prevista.

durataDURATA

I progetti devono essere realizzati entro 30 mesi dalla data di concessione dell’agevolazione.

 

spesePROGRAMMI E SPESE AMMISSIBILI

Ciascun Progetto deve presentare spese ammissibili non inferiori a 4 milioni € e non superiori a 12 milioni €, fermo restando che il valore della sovvenzione, per singolo Progetto, può essere al massimo pari a 6 milioni €.

Le spese ammissibili sono le seguenti:

  1. personale dipendente o assimilato quali ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario nella misura in cui essi sono impiegati nel Progetto. Tale voce non può essere inferiore al 40% del totale della spesa ammessa;
  2. ammortamenti, canoni di leasing o noleggio della strumentazione, delle attrezzature, dei fabbricati e terreni, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il Progetto, calcolati secondo i principi della buona prassi contabile e in misura non superiore alle aliquote di ammortamento fiscali.
  3. ricerca contrattuale, competenze tecniche e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza tramite una transazione effettuata alle normali condizioni e prezzi di mercato, nonché i costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto di ricerca.
  4. materiali di consumo, forniture e prodotti analoghi, direttamente imputabili al progetto di ricerca; in tali costi sono compresi i costi per l’acquisto dei materiali necessari alla realizzazione dei prototipi;
  5. per le sole Imprese, le spese generali, nella misura forfettaria pari al 25% del totale costi diretti ammissibili (voci (a), (b), (c) e (d)).

dotazioneDOTAZIONE

La dotazione complessiva dell’Avviso ammonta a 12 Milioni € di cui:

  • 6.000.000 € destinati al finanziamento di Progetti Strategici di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale in Effettiva Collaborazione sviluppati nell’ambito dell’Area di Specializzazione intelligente delle scienze della vita;
  • 6.000.000 € destinati al finanziamento di Progetti Strategici di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale in Effettiva Collaborazione sviluppati nell’ambito dell’Area di Specializzazione intelligente della green economy.

contributoCONTRIBUTO

La Sovvenzione è un contributo a fondo perduto, concessa alle Imprese, ai sensi dell’art. 25 “Aiuti a progetti di ricerca e sviluppo” del RGE, applicando le maggiori intensità di aiuto rispetto alle Spese Ammissibili nel caso di Effettiva  Collaborazione secondo la tabella seguente:

Progetti di ricerca e sviluppo in Effettiva Collaborazione
fra Imprese e OdR

OdR

(contributo / spese ammissibili)

Intensità dell’Aiuto
(contributo / spese ammissibili)
Piccola
Impresa
Media
Impresa
Grande
Impresa
A Ricerca Industriale 80% 80% 75% 65%
B Sviluppo Sperimentale 80% 60% 50% 40%

 

terminiTERMINI E PROCEDURE

Procedura “a graduatoria” che prevede una valutazione dei progetti dopo la chiusura del termine di presentazione delle richieste.

L’attività istruttoria si articola nelle seguenti fasi:

  1. istruttoria formale: verifica della completezza della documentazione presentata, dei requisiti e delle condizioni formali di ammissibilità;
  2. valutazione: valutazione istruttoria del Progetto e della richiesta sulla base degli elementi derivanti dalle specifiche dell’Avviso.

I Richiedenti possono presentare le richieste a partire dalle ore 12:00 del 14 settembre 2017 e fino alle ore 18:00 del 31 ottobre 2017 tramite l’applicativo Gecoweb e successivo invio di PEC.

Salva