Marchi+3


informazioniMarchi+3 – Agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea e internazionali

Tipologia: sportello

oggettoOGGETTO

Con il bando si intende supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella tutela dei marchi all’estero attraverso le seguenti misure agevolative:

  • Misura A): Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici
  • Misura B): Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

Per uno stesso marchio è possibile cumulare le agevolazioni previste per le misure A e B (qualora nella misura B non si indichi l’Unione Europea come Paese designato) nel rispetto dei limiti dei valori massimi indicati per marchio e per impresa.

soggetti ammessiSOGGETTI AMMESSI

Sono ammesse unicamente PMI aventi sede legale e operativa in Italia.

 

durata

DURATA

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese le tasse di deposito) devono essere sostenute a decorrere dal 1° giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

 

spesePROGRAMMI E SPESE AMMISSIBILI

Possono richiedere l’agevolazione le imprese titolari del marchio che a decorrere dal 1 giugno 2016 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione abbiano effettuato almeno una delle seguenti attività:

MISURA A – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO attraverso l’acquisto di servizi specialistici

  • deposito domanda di registrazione presso EUIPO di un marchio e pagamento delle tasse di deposito.

L’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

  1. Progettazione del marchio;
  2. Assistenza per il deposito;
  3. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;
  4. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  5. Tasse di deposito presso EUIPO.

MISURA B – Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI attraverso l’acquisto di servizi specialistici

  • deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso
    UIBM o di un marchio dell’Unione Europea registrato presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
  • deposito domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e pagamento delle tasse di deposito;
  • deposito domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e pagamento delle tasse di deposito.

L’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

  1. Progettazione del marchio nazionale/EUIPO;
  2. Assistenza per il deposito;
  3. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;
  4. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione;
  5. Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI.

Ai fini dell’estensione e delle ricerche di anteriorità l’Unione Europea è considerata come un singolo Paese.

dotazioneDOTAZIONE

Le risorse disponibili per l’attuazione del bando ammontano complessivamente a euro 3.825.000,00 Milioni.

PREMIALITA’

E’ prevista, come sistema di premialità per le imprese, una riserva di quota delle risorse finanziarie allocate pari al 5% (191.250 €) per le imprese in possesso del rating di legalità attribuito alle imprese ai fini della concessione di finanziamenti da parte delle pubbliche amministrazioni (Decreto interm. 57, 20 febbraio 2014).

Tale riserva tornerà nella disponibilità complessiva di risorse qualora non pervengano o non risultino finanziabili domande di agevolazione presentate da imprese con rating di legalità alla data di esaurimento dei fondi messi a disposizione delle imprese per l’attuazione del Bando.

contributoCONTRIBUTO

L’agevolazione è concessa fino all’80% (90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, sia per la Misura A sia per la Misura B, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000.

Misura A – L’importo massimo complessivo dell’agevolazione è pari a € 6.000 per domanda relativa ad un marchio depositato presso EUIPO.

Misura B – Per le domande di registrazione internazionale depositate dal 1° giugno 2016 l’importo massimo dell’agevolazione è pari a:

  • € 6.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi un solo Paese;
  • € 7.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi due o più Paesi.

Nel caso in cui la designazione interessi i Paesi USA e/o Cina l’agevolazione sarà pari al 90% delle spese ammissibili sostenute. In tal caso, l’importo massimo dell’agevolazione è pari a:

  • € 7.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi USA o Cina;
  • € 8.000 per ciascuna richiesta di agevolazione relativa ad un marchio depositato presso OMPI che designi USA e/o Cina e uno o più Paesi.

Per domande di registrazione internazionale depositate prima del 1 giugno 2016 è possibile richiedere agevolazioni solo per le designazioni successive effettuate dopo il 1 giugno 2016; in tal caso l’importo massimo delle agevolazioni è pari a:

  • € 2.000 per domanda di designazione successiva di un solo Paese depositata presso l’OMPI;
  • € 3.000 per domande di designazione successiva di due o più Paesi depositate presso l’OMPI.

Resta inteso che nel caso di designazioni di due o più Paesi effettuate in momenti diversi l’importo massimo cumulabile delle agevolazioni sarà di € 3.000.

terminiTERMINI E PROCEDURE

apertura: dalle ore 9:00 del 7 marzo 2018

scadenza: fino ad esaurimento delle risorse

Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello, ai sensi dell’art. 5, comma 3 del D. Lgs. 123/98, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino a esaurimento delle stesse.

Unioncamere provvederà, con opportuna comunicazione, a dare notizia dell’avvenuto esaurimento delle risorse finanziarie.

Ai fini della definizione dell’ordine cronologico di presentazione delle domande si farà riferimento al numero di protocollo assegnato al momento della compilazione del form online. In caso di insufficienza delle risorse finanziarie disponibili, l’ultima domanda istruita con esito positivo è ammessa alle agevolazioni fino alla concorrenza delle risorse finanziarie disponibili.